Paolo Francia, IT Manager Antas: “Nel 2018 abbiamo deciso di sviluppare in house una piattaforma software integrata che rispondesse in maniera precisa e ottimale alle nostre esigenze e a quelle dei nostri clienti. Da allora è in continua evoluzione”.

L’esigenza nasce nel 2018 nel contesto della propria attività di ESCO, in cui si rende necessario offrire ai clienti una piattaforma software integrata, che da un lato risponda alle diverse esigenze delle amministrazioni contraenti, dall’altro semplifichi la gestione interna dei processi operativi. La lungimiranza dell’imprenditore Giglio introduce l’idea di una piattaforma che, grazie all’automazione, dialoghi con gli strumenti di controllo e building automation installati in campo, al fine di ottenere un risparmio energetico. Il bisogno avrebbe trovato risposta in diversi prodotti di mercato, alcuni dei quali verticali, specializzati in determinati ambiti funzionali. La frammentazione delle soluzioni disponibili e la necessità di flessibilità hanno portato a intraprendere la strada di una propria piattaforma software che valorizzasse i dati, consentisse la dinamicità di risposta ai bisogni dei clienti e semplificasse la gestione.

Il progetto ha avuto una fase iniziale di selezione di un partner: H&S Engineering s.r.l. la quale vantava implementazioni simili in altri settori merceologici, però molto affini in termini di bisogni. L’implementazione è stata progressiva, abilitando nel tempo moduli dedicati ma allo stesso tempo integrati con il resto dell’ecosistema. Indicativamente già dopo sei mesi dalla concezione il sistema è stato messo in produzione.

La piattaforma, denominata Vero Energy, viene resa disponibile agli utenti sotto forma di applicazione web e mobile app. Gli utenti, in forma semplificata, possono essere classificati come clienti e personale di Antas. Le funzionalità vengono raggruppate in moduli, che in un ecosistema di micro-servizi garantiscono la scalabilità e affidabilità del sistema. I principali e più rilevanti moduli sono i seguenti: Modulo Call center e Gestione Interventi, Modulo Consumi, Modulo Fatturazione e Modulo Monitoraggio.

La piattaforma oggi monitora circa 5.000 impianti, 50.000 sensori energetici e ambientali, riceve dal campo circa 5 milioni di record ogni giorno. I principali vantaggi sono nell’integrazione delle informazioni e nella velocità di processo. Per quanto riguarda l’integrazione delle informazioni alcuni esempi sono: possibilità di apertura ticket di segnalazioni a fronte di allarmi di campo, invio al campo di comandi di modifica comfort ambientale a fronte di una richiesta del cliente, maggior semplicità nella fatturazione attingendo ai dati presenti negli altri moduli. La velocità di processo favorisce ad esempio: la fatturazione attiva grazie alla disponibilità dei dati, il monitoraggio energetico grazie all’automazione di allarmi e report dedicati, la gestione delle richieste e segnalazioni dei clienti grazie all’applicazione mobile e ai canali di comunicazione integrati a sistema.

L’azienda sta già lavorando per possibili evoluzioni del sistema. Si sta valutando la creazione di un proprio dispositivo di campo, che semplifichi le operazioni di installazione, integri sensori di diversa natura ed esegua algoritmi di intelligenza artificiale, finalizzati al risparmio energetico. Inoltre si intende sviluppare un eventuale sistema “chatbot” che consenta ai clienti di interagire nella forma più semplice possibile automatizzando procedure e offrendo informazioni immediate. Tutti gli applicativi della piattaforma studiata per gli edifici pubblici potrebbero essere in un prossimo futuro estesi al settore residenziale e industriale.

Per maggiori informazioni sulla piattaforma:https://bit.ly/3AQ5Edy
Per vedere il live show:https://bit.ly/3G1Y6If